Scuola Secondaria a Indirizzo Musicale

L’indirizzo musicale del nostro istituto offre agli studenti la possibilità di apprendere uno strumento musicale:il flauto traverso, il violoncello, l’arpa o il violino.

Percorso di studio

Scuola Secondaria di I Grado

Struttura didattica

Istituto Comprensivo di Santa Lucia di Piave

Cos'è

Indirizzo Musicale

Scegliere l’indirizzo musicale significa inoltre dare ai ragazzi la possibilità di scoprire una passione, un talento, che non sanno di possedere nonché un’esperienza formativa totalmente gratuita in quanto la scuola fornisce lo strumento musicale in comodato d’uso gratuito.

Le lezioni (2 ore settimanali) si svolgono al pomeriggio dalle 13.00 alle 19.00 con orari concordati annualmente assieme ai singoli docenti di strumento che tengono conto anche di eventuali impegni extrascolastici degli alunni. Oltre alla lezione di strumento, individuale o in coppia, e alla lezione di musica d’insieme, gli alunni hanno la possibilità di partecipare a concorsi musicali, concerti, collaborazioni con altre realtà musicali del territorio, viaggi d’istruzione specifici per gli alunni iscritti all’indirizzo musicale, ascolto di concerti in teatro.

A cosa serve

L’indirizzo musicale è un’offerta formativa specifica della scuola secondaria di primo grado, che si è diffusa in maniera capillare in Italia a partire dal Decreto Ministeriale del 6 agosto 1999 che ne formalizza l’istituzione, fino ad allora solo sperimentale.

In tale decreto è esplicitato che l’insegnamento strumentale:

  • promuove la formazione globale dell’individuo offrendo, attraverso un’esperienza musicale resa più completa dallo studio dello strumento, occasioni di maturazione logica, espressiva, comunicativa;
  • integra il modello curricolare con percorsi disciplinari intesi a sviluppare, nei processi evolutivi dell’alunno, unitamente alla dimensione cognitiva, la dimensione pratico-operativa, estetico-emotiva, improvvisativo-compositiva;
  • offre all’alunno, attraverso l’acquisizione di capacità specifiche, ulteriori occasioni di sviluppo e orientamento delle proprie potenzialità, una più avvertita coscienza di sé e del modo di rapportarsi al sociale;
  • fornisce ulteriori occasioni di integrazione e di crescita anche per gli alunni in situazione di svantaggio.

Nel campo della formazione musicale l’insegnamento strumentale persegue un insieme di obiettivi generali all’interno dei quali si individua l’acquisizione di alcuni traguardi essenziali, quali:

  • il dominio tecnico del proprio strumento al fine di produrre eventi musicali tratti da repertori della tradizione scritta e orale con consapevolezza interpretativa, sia nella restituzione dei processi formali sia nella capacità di attribuzione di senso;
  • la capacità di produrre autonome elaborazioni di materiali sonori, pur all’interno di griglie predisposte;
  • l’acquisizione di abilità in ordine alla lettura ritmica e intonata e di conoscenze di base della teoria musicale;
  • un primo livello di consapevolezza del rapporto tra organizzazione dell’attività senso-motoria legata al proprio strumento e formalizzazione dei propri stati emotivi;
  • un primo livello di capacità performative con tutto ciò che ne consegue in ordine alle possibilità di controllo del proprio stato emotivo in funzione dell’efficacia della comunicazione.

Come si fa

Per le iscrizioni alle prime classi della Scuola Secondaria è disponibile, nel mese di gennaio di ogni anno, la procedura online sul sito del MIUR, a cui si accede dal pulsante sottostante.

Clicca qui.

Programma

Regolamento

Email

tvic853008@istruzione.it

Telefono

0438 460133